Logo Historica Collectibles
Italiano English Español Français Deutsch

Ehrenpokal für Besondere Leistung im Luftkrieg, Luftwaffe 1942

Ehrenpokal für Besondere Leistung im Luftkrieg, Luftwaffe 1942 2.jpg (10118)3.jpg (10119)4.jpg (10120)5.jpg (10121)6.jpg (10122)7.jpg (10123)8.jpg (10124)9.jpg (10125)10.jpg (10126)13.jpg (10129)14.jpg (10130)15.jpg (10131)16.jpg (10132)17.jpg (10133)18.jpg (10134)19.jpg (10135)20.jpg (10136)21.jpg (10173)22.jpg (10138)23.jpg (10139)24.jpg (10140)

Ehrenpokal für Besondere Leistung im Luftkrieg ovvero Coppa d'Onore della Luftwaffe conferita al Tenente Pilota della Luftwaffe "Horst Bauschke" il 22 Ottobre 1942. Infatti sull'apposito anello dell'Ehrenpokal, come da regolamento, è riportata l'incisione "Leutnant Horst Bauschke AM 22. 10. 42".
La Coppa d'Onore in alpaka feinsilber è stata realizzata dalla Joh. Wagner & Sohn di Berlino, e si trova nella condizione di originale patina intoccata
Il Pilota Horst Bauschke risulta essere nato a Berlino il 20 Agosto 1920 nel quartiere Neukölln, fu un Ufficiale della Luftwaffe pluridecorato ed insignito  con la croce di ferro 1^ e 2^ classe, il 22 Ottobre 1942.
Il 22 Ottobre 1942 gli fu conferita "l'Ehrenpokal für Besondere Leistung im Luftkrieg" (coppa d'Onore della Luftwaffe) ottenuta per le eroiche azioni svolte nei cieli di Russia quando faceva parte del  2.(H)/Aufkl.Gr.
Il 16 Agosto 1943 gli fu conferita la German Cross in Gold (Croce di Germania in Oro).
Nel Maggio 1944 fu promosso  al grado di Hauptman (Capitano).
Fu pilota tra l'altro dell'aereo Hs 126B e del leggendario Messerschmitt Bf 109G.
Questa fu la carriera militare del pilota:
Bauscke Horst (DOB: 08.06.20 in Berlin). (DKG). 1941 with JFl.Vorschule 1. 21.07.41 attended Lehrgang 10 at Aufkl.Fl.Schule 2 Brieg. 05.42 with Stab/Aufkl.Gr. 11. 24.05.42 trf to ErgAufkl.Gr. Ob.d.H.? Jüterbog-Damm. 20.10.42 trf to 2.(H)/Aufkl.Gr. 21 as a pilot. 02.11.42 Lt., awarded the Ehrenpokal. 28.05.43 trf to I./NAG 102. 01.06.43 in Führer-Reserve/Ob.d.L., promo to Oblt. (Ing.)(RDA 01.04.43). 01.06.43 from Führerreserve /R.d.L. to temporary duty with Ausb.Stelle f. Ing.d.Lw. Bad Blankenberg (cancelled 04.06.43). 04.06.43 trf to 2.(H)/Aufkl.Gr. 21. 15.06.43 trf to 1./NAGr. 5 due to unit renaming. 16.08.43 Oblt. in 2.(H)/Aufkl.Gr. 21, awarded the DKG. 10.01.44 trf to Techn.Akademie d.Lw. Berlin-Gatow. 05.44 with 6.(H)/Aufkl.Gr. 12. 05.44 Hptm., trf to 8./NAGr. 8 (to 05.45).
La Coppa d'Onore della Luftwaffe fu una decorazione al valore e al merito del Terzo Reich, concessa al personale di volo della Luftwaffe che si fosse distinto in maniera eccezionale nel corso della guerra.

Nel 1915, un anonimo gruppo di tedeschi "sostenitori delle forze aeree" mise a disposizione del comandante dell'aviazione imperiale (Chef des Feldflugwesens)Hermann von der Lieth-Thomsen una forte somma in denaro al fine di creare una coppa onorifica per le vittorie nei combattimenti aerei. Sotto la supervisione di Thomsen e dello stesso Kaiser tedesco, fu pertanto disegnata e prodotta la "Coppa d'Onore per il vincitore in combattimento aereo" (Ehrenbecher für den Sieger im Luftkampf), che venne conferita per la prima volta il 27 Gennaio 1916 ad un gruppo di piloti per la loro prima vittoria. In seguito i criteri per il conferimento vennero modificati: la coppa sarebbe stata concessa al raggiungimento di cinque vittorie aeree (nella seconda guerra salirono a 20 vittorie aeree).
I documenti relativi alle decorazioni militari dell'armata aerea imperiale sono andati in gran parte persi durante i pesanti bombardamenti di Potsdam del 1945, per cui le notizie su questo tipo di coppe e su altre consimili sono dovute a difficoltose ricerche in archivi privati in anni recenti: in seguito al ritrovamento di una coppa di diversa fattura, s'è riusciti di conseguenza a ricavare che oltre alla coppa per i vincitori di combattimento aereo, venne conferito anche un ridottissimo numero di coppe in argento per i partecipanti ad alcuni bombardamenti aerei (Coppa d'onore per attacchi riusciti dall'aria - Ehrenbecher für erfolgreiche Angriffe aus der Luft).
La Coppa d'Onore (1° tipo) per il vincitore di combattimento aereo aveva la forma di un boccale cilindrico in argento martellato, sul quale all'interno di un ottagono erano rappresentate a sbalzo due aquile nell'atto di combattere. Alla base della coppa, un cilindro con la scritta in caratteri gotici Dem Sieger in Luftkampf (Al vincitore nel combattimento aereo). Il cilindro a sua volta poggiava su quattro sfere in argento, che costituivano la base del manufatto.
In occasione del suo 47º compleanno (12 Gennaio 1940) l'allora Generalfeldmarschall Hermann Göring (asso dell'aviazione nel corso della prima guerra mondiale) ricevette in dono dal Contrammiraglio Rudolf Lahs (già presidente della Lega delle Industrie Aeronautiche Tedesche - Reichsverband der Deutschen Luftfahrt-Industrie) due modelli di coppa i quali - rifacendosi direttamente alla Coppa d'onore del 1916 - venivano proposti come onorificenza per i componenti degli equipaggi aerei della Luftwaffe. Contestualmente, la Lega delle Industrie Aeronautiche Tedesche metteva a disposizione di Goering 50000 Reichsmark per la fabbricazione dell'onorificenza.
Fu così che Göring, il 27 Febbraio dello stesso anno, fece pubblicare sul Foglio di Ordini dell'Oberkommando der Luftwaffe il documento con cui istituì la "Coppa d'Onore per condotta eccezionale nella guerra aerea" (Ehrenpokal für besondere Leistung im Luftkrieg), stabilendo che il suo conferimento fosse riservato a lui personalmente. A partire dal 26 Agosto 1941, i nomi dei decorati con la Coppa d'Onore della Luftwaffe vennero pubblicati in uno speciale Elenco d'Onore (Ehren-Liste), da leggersi pubblicamente nel corso degli appelli delle truppe di aria del Terzo Reich.
Hans Ulrich Rudel, il pilota tedesco più decorato nel corso della seconda guerra mondiale, beve dalla Coppa d'onore della Luftwaffe, conferitagli il 20 Ottobre 1941.
Il 6 Luglio 1944 l'Oberkommando der Luftwaffe stabilì che a causa dei danni che il manufatto poteva ricevere durante il trasporto, quest'ultimo poteva essere consegnato direttamente ai parenti del decorato.
L'ultimo documento relativo alla Coppa risale ad un ordine del 10 Dicembre 1944 dell'allora capo del personale della Luftwaffe, Generaloberst Bruno Loerzer, secondo il quale per determinazione di Hermann Göring la Coppa d'onore della Luftwaffe non doveva più essere conferita, essendo stata sostituita dalla Barretta per citazione nell'albo d'onore, decorazione comune a tutti i corpi della Wehrmacht.
In senso generale si può affermare che si trattò di un'onorificenza sia al merito che al valore, intermedia fra la Croce di Ferro di Prima Classe e la Croce Tedesca o l'ancora superiore Croce di Cavaliere della Croce di Ferro. Vennero decorati non solo i piloti della Luftwaffe, ma tutti i membri degli equipaggi aerei meritevoli.

La Coppa d'Onore si presenta molto simile al 1° modello conferito nel 1916-1918: nella parte opposta delle due aquile presenta però il recto di una Croce di Ferro datata 1939, oltre ad avere la bocca  svasata verso l'esterno di qualche millimetro.
La differenza maggiore fra i due manufatti si nota sopratutto nella parte inferiore della coppa: il cono di congiunzione con la base è più alto e non presenta alcuna scritta, ma un'elaborata corona di foglie di quercia lavorate a sbalzo fra due anelli. Sull'anello inferiore vi sono incisi - in caratteri capitali latini - il nome, il grado del decorato e la data di conferimento. Al posto delle quattro sfere alla base, è presente un tronco di cono con la scritta in rilievo in caratteri capitali latini FÜR BESONDERE LEISTUNG IN LUFTKRIEG (Per meriti eccezionali nella guerra aerea).
La Coppa d'Onore venne creata in due versioni, entrambe della ditta Johann Wagner & Sohn di Berlino: la prima - più antica e preziosa - in argento massiccio, la seconda - più recente - in alpacca, a causa della scarsità del metallo più prezioso man mano che procedevano le operazioni di guerra. Entrambe le coppe presentano all'esterno sul fondo la sigla della ditta in caratteri capitali latini - JOH.WAGNER & SOHN - e rispettivamente per il manufatto in argento il titolo del metallo - 835 - e altri tre marchi della ditta, oppure per il manufatto in alpacca la scritta in forma ellissoidale in caratteri capitali latini FEINSILBER ALPAKA AUFLAGE.
La Coppa d'Onore, veniva consegnata assieme ad un diploma di conferimento firmato da Hermann Göring (quasi sempre in copia) e/o dal comandante del reparto di appartenenza del decorato. In vari casi il manufatto era contenuto in un elegante astuccio/scatola con chiusura a scatto, esternamente in similpelle blu. In tal caso, la coppa poggiava in un incavo ricavato nella parte inferiore dell'astuccio foderato in velluto blu, mentre la parte interna superiore era rivestita in raso bianco.
Il numero totale dei decorati di Coppa d'Onore della Luftwaffe nel corso della guerra non è noto, ma è stimato fra i 13000 e i 15000.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti: clicca su "consento" per abilitarne l'uso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa completa. Consento