Logo Historica Collectibles
Italiano English Español Français Deutsch

Portasigarette Appartenuto ad Arturo Toscanini, 1921

Portasigarette Appartenuto ad Arturo Toscanini, 1921 2.jpg (14584)3.jpg (14585)4.jpg (14586)5.jpg (14587)6.jpg (14588)7.jpg (14589)8.jpg (14590)9.jpg (14591)10.jpg (14592)11.jpg (14593)

Eccezionale portasigarette, appartenuto ad ARTURO TOSCANINI (Parma 1867- Riverdale-New York-USA 1957) Il  portasigarette, realizzato in alpacca (o argentana) riporta sul fronte del coperchio superiore la seguente dedica " "A.Toscanini from S.U.F.G. Louisville - Kentucky, USA". La conferma dell'appartenenza di questo straordinario portasigarette ad Arturo Toscanini, è supportata dalla presenza di una lettera firmata dalla figlia Wally, sulla quale scrive di voler donare ad un signore di nome Sergio (sicuramente una persona cara, a lei molto vicina) questo piccolo portasigarette insieme alla  biografia "Toscanini Visto da un Critico" di Andrea della Corte pubblicato nel 1958, sottolineando altresì di aver fatto annoverare a pagina 171 del libro, l'episodio in cui  venne omaggiato suo padre di questo portasigarette da alcuni ammiratori, nel 1921.
Raro cimelio personale, appartenuto al grande Arturo Toscanini. Pochissimi sono i suoi oggetti conservati nei musei e, solo alcuni in collezioni private internazionali.

Arturo Toscanini è considerato uno dei più grandi direttori d'orchestra di ogni epoca, per  l'omogeneità e la brillante intensità del suono, la fenomenale cura dei dettagli, l'instancabile perfezionismo e il dirigere senza partitura grazie alla sua memoria prodigiosa. Viene ritenuto in particolare uno dei più autorevoli interpreti di Verdi, Beethoven, Brahms e Wagner con i quali ebbe una stretta collaborazione. Fu uno dei più acclamati musicisti della fine del XIX e della prima metà del XX secolo, acquisendo fama internazionale, grazie alle trasmissioni radiofoniche e televisive, nonchè alle numerose incisioni come direttore musicale della NBC Symphony Orchestra.
A Milano è presente il Museo Casa Natale "A.Toscanini", situata in via durini, dove sono conservati alcuni suoi cimeli personali.
Per migliorare l'esperienza di navigazione questo sito utilizza cookies, anche di terze parti: clicca su "consento" per abilitarne l'uso. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la nostra informativa completa. Consento